Piattaforma iniziale del LaPS

Il LAboratorio di Partecipazione Studentesca è un’anomalia nella politica studentesca milanese.
Il LAPS si ispira ai principi dell’uguaglianza, della solidarietà; fa proprî i valori dell’antimafia, della nonviolenza, dell’antirazzismo, dell’antifascismo e dell’antiautoritarismo. È necessario rispettarli tanto nell’azione politica quanto nella vita quotidiana.
Il LAPS nasce dal bisogno di colmare il vuoto nella politica studentesca milanese che nelle sue pratiche non è in grado di ricreare una cittadinanza attiva e di coinvolgere tutti gli studenti. Nasce dalla volontà di far conoscere il nefasto sviluppo e le attività delle mafie nel capoluogo lombardo. Nasce dalla volontà di reagire all’indifferenza.
Il LAPS si propone di elaborare un modo diverso di porsi all’interno della scuola: di non vivere più la realtà scolastica come una forzata abitudine. Perché è necessario rendere la scuola una palestra di cittadinanza, un luogo di formazione e autoformazione della propria capacità critica. Occorre rinnovare le modalità del fare politica studentesca all’interno della nostra città, anche attraverso la difesa dei diritti degli studenti e la creatività, sia in ambito politico che culturale.
Il LAPS si fonda sulla democrazia partecipativa e fa del confronto aperto fra tutti i suoi membri un punto di ricchezza. Mettere in comune esperienze e realtà diverse, connettere scuole e collettivi sono pratiche caratterizzanti.

Be the first to comment on "Piattaforma iniziale del LaPS"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*