17 novembre: TUTTA LA SCUOLA PROTESTA

Il 17 novembre del 1939 gli studenti cecoslovacchi furono vittima di un eccidio nazista che aveva l’intento di reprimere le mobilitazioni contro la guerra. Il 17 Novembre 1973 l’occupazione del Politecnico di Atene venne sgomberata dai carriarmati dei Colonnelli. Sempre i carri armati furono lo strumento di repressione per gli studenti cecoslovacchi nel 1989.
Nel 2003 il Social Forum Mondiale di Porto Alegre in Brasile, e nel 2004 a Mumbai in India, l’assemblea studentesca mondiale ha ripreso questa giornat
a trasformandola da momento prettamente celebrativo, a occasione di lotta.

Appello per il 17 novembre
TUTTA LA SCUOLA SI RIBELLA

La scuola non può restare a guardare la sua stessa distruzione. È evidente che l’obiettivo generale è dequalificare l’istruzione, la formazione e la cultura a merce; è eliminare passo dopo passo welfare, diritti, cultura. Lo sciopero generale europeo del 14 novembre ci ha visto tutti uniti nell’opporci al ricatto che BCE, FMI e Commissione Europea vogliono imporre sulle nostre teste.
C’è un buio accecante che grava sul futuro della scuola. Vogliono sostituire la qualità della didattica e il diritto allo studio con la competizione fra poveri e la meritocrazia di chi del welfare non ha bisogno. Vogliono prendere la democrazia per sostituirla con l’autoritarismo camuffato da tecnocrazia. Chiamano efficienza il taglio di personale. Ma continuano a dare soldi pubblici alle scuole private. È ormai evidente che passo dopo passo la scuola pubblica rischia seriamente di sparire, o di essere privatizzata, o squalificata per avvantaggiare un sistema di istruzione privata in modo da poter rendere l’educazione e il nuovo terreno di rapina del mercato.
Per questo ci ribelliamo. Il 17 novembre nella giornata internazionale degli studenti protestiamo perché non ci siano più scuole che cadono a pezzi, bilanci scolastici che si reggono sul contributo delle famiglie!
Uniamoci le ragioni degli studenti e degli insegnanti perché noi tutti vogliamo una scuola pubblica, democratica e di qualità. Chiediamo perciò a tutti gli tutti, studenti, docenti e lavoratori, che la scuola la fanno vivere e la costruiscono ogni giorno, di sottoscrivere questo appello per trovarci tutti in Piazza dei Mercanti alle 15.00 sabato 17 novembre.
https://www.facebook.com/events/113951508766614/

> Appuntamento per Sesto San Giovanni 
LA SCUOLA SCENDE IN PIAZZA | Giornata internazionale della mobilitazione studentesca | Assemblea studentesca in piazza assieme ai professori | Sesto San Giovanni
https://www.facebook.com/events/497417850288501/

Be the first to comment on "17 novembre: TUTTA LA SCUOLA PROTESTA"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*