Como Antifascista

Il Gravissimo problema della espansione del fenomeno neofascista in tutta Italia è un fenomeno che non può essere più ignorato e che a Como in particolar modo sta diventando più di una scomoda e triste realtà, ma una serio e preoccupante problema sociale in continua espansione.
Figlio dell’Antipolitica e del menefreghismo dilagante attuale, il fenomeno Neofascista ha conosciuto una triste, ma progressiva e continua espansione, nel territorio di Como. Per lo più frutto dell’ignoranza e della disinformazione sul tema, capita ormai fin troppo spesso sentire ragazzi, che pur palesemente senza sapere esattamente di cosa stanno parlando si esprimono con frasi del tipo “Eh, ma in realtà Lui ha fatto un gran bene all’Italia”o “Quello sì che era un gran Periodo!”, riferendosi chiaramente al Ventennio. Si tratta proprio quindi di disinformazione più di un vero e proprio credo fascista, basata più che altro su affermazioni come la presunta efficienza dello stato o sulla puntualità dei treni. Questa stessa disinformazione mista ad un “odio” sempre più feroce anche se spesso poco motivato nei confronti di una politica sempre meno rappresentativa dei cittadini, viene però incanalato con estrema facilità dalle forze e dai movimenti di estrema destra, portando ad un’espansione drammatica come quella che stiamo vivendo.
A Como il problema del neofascismo è sempre stato presente e in questi anni sta diventando sempre più preoccupante: la totale tolleranza da parte delle istituzioni e la difficoltà nel creare una concreta realtà Antifascista sul territorio ha senz’altro agevolato lo sviluppo di questo genere di realtà.
La manifestazione in memoria di Sergio Ramelli è una prova concreta di come a Como i movimenti fascisti stiano lavorando;
L’Unione degli Studenti è una realtà Antifascista e noi vogliamo lavorare e Lavoreremo per costruire un vero polo Antifascista a Como, una realtà concreta che si occupi di combattere il problema alla radice, partendo direttamente dalle scuole. Per questo si darà vita ad un progetto di costruzione dell’Antifascismo, anche cooperando con altre realtà di Como, partendo direttamente dalle classi e cercando di arrivare soprattutto agli Studenti, partendo fin dentro le classi.
E’ un impegno che non  può e non deve più essere rimandato. L’Antifascismo si costruisce giorno per giorno, fin dalle nostre Classi: l’obbiettivo della campagna è creare un sentimento comune agli studenti che rifiuti le ideologie dell’Odio, affinché siano le Studentesse e gli Studenti stessi a volersi attivare in quella direzione.
Il Fascismo Dev’Essere Combattuto E Si Combatte Un Giorno Dopo Giorno!
Como, lì 05 Maggio 2014

Be the first to comment on "Como Antifascista"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*